DISTRATTAMENTE

di icecamp

Distrattamente mia,
avvolta in un contrasto morbido…
tra il rosso scuro del lenzuolo
viene fuori un corpo pallido:

ti attraverso con gli occhi,
dalle gambe, su per i fianchi, fino a perdermi tra i capelli
che ti toccano dove le coperte sono arruffate
dalla notte rimasta senza fiato.

Distrattamente mia,
come questo tempo che hai fermato
col tuo respiro adesso silenzioso
di questo rapporto occasionale.

Annunci