SULLA STRADA

di icecamp

E’ un pensiero che mi porta
in giro per il mondo, sopra treni
e dentro posti in cui mi perderei,

con la voglia di restare intorno al mondo
e non partire,
di dormire giù per strada
e di mangiare quel che posso.

Ho un pensiero che non puoi chiamare
perché altrimenti chiameresti anche te.
Toccherà la pioggia, le nuvole e forse il sole
e se la vita è troppo corta vedrai si allungherà.

Non c’è tempo per pensare,
perché il viaggio a volte è lungo.
Io parto ancora.
Ho un pensiero con un foulard chiaro
legato tra i capelli scuri.

a Emanuela
Annunci