reading, writing

Mese: gennaio, 2013

PAURE

Ci sono paure che
bisogna affrontare da soli
e quando diventano troppo visibili
bisogna cercare l’interruttore,
spegnere di nuovo la luce
e affrontarle ancora
al buio.

Annunci

ERRORI DI VALUTAZIONE

Se pensavi che l’amore
fosse duro più del marmo,
che assorbe le vibrazioni del giradischi
che porta in spalla e rende la musica
più morbida all’ascolto,
senza mai far permettere alla puntina
di saltare un solco,

se pensavi fosse caldo più del fuoco
che arde ciò che trova
sul suo percorso,
che avanza senza pietà
e lascia terra bruciata ai suoi piedi
pronta per essere coltivata a nuovo,

se pensavi fosse un’onda anomala
lanciata a centinaia di chilometri orari
contro capanne, case di legno inchiodato
pronte a farsi sommergere
dall’acqua più salata per lasciare spazio
ad un nuovo paradiso tropicale,

ti sbagliavi già in principio.
Se quello che chiami amore
è davvero tale
allora sappi che è leggero e silenzioso,
poco invadente,
un velo trasparente che si posa
sulle nostre vite
e ci copre dal freddo di ogni giorno.
Lo trasporta il vento,
che soffia e lo spazza via
e, così come lo senti arrivare,
un giorno senti di nuovo il freddo sulla pelle
perché la tua coperta è volata lontano.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: